26 dicembre 2014

Il progetto codice LQ8FBY0, proposto da un partenariato fra il Politecnico di Bari, l’Università degli Studi di Bari, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e 6 aziende, fra cui APIS srl, viene valutato settimo in graduatoria (su circa 120 proposte) e ammesso all’agevolazione nell’ambito del programma regionale a sostegno della specializzazione intelligente e della sostenibilità sociale ed ambientale della Regione Puglia, Intervento “Cluster Tecnologici Regionali”.
Il costo previsto del progetto è di oltre 2.4 Meuro, l’agevolazione a fondo perduto ottenuta è di oltre 1.6 Meuro.